Categorie: MobilitàPublished On: 1 Settembre 20210 Commenti7.8 min read
SHARE

Con l’approvazione dell’articolo 103 del collegato di bilancio, approvato in Consiglio Regionale ad agosto, siamo finalmente giunti al termine di una questione lunga e complessa iniziata nel giugno 2018 con l’approvazione in aula di una mozione a mia prima firma.

Si tratta di un lavoro portato avanti con la collaborazione di Roma Capitale, degli assessori Linda Meleo e Pietro Calabrese, dei comitati e degli uffici della Regione Lazio.

Condivido da tempo il lavoro programmato su questo tema dal Comune di Roma e l’idea esposta dagli assessori di adeguare la Roma-Giardinetti, potenziarla e prolungarla fino a Tor Vergata, così come l’idea di spostare il capolinea dall’attuale via Giolitti a Piazza dei Cinquecento per facilitare la connessione con le altre linee ferroviarie e metropolitane, dotando la città di un nuovo nodo di scambio che potenzi il trasporto pubblico locale a vantaggio dei cittadini e dei pendolari.

A decorrere dal 1° gennaio 2023 saranno conferite a Roma Capitale le funzioni amministrative relative alla gestione dei servizi di trasporto da erogarsi sulla infrastruttura. Con apposito accordo di programma Regione Lazio e Roma Capitale definiranno le modalità di finanziamento delle funzioni amministrative conferite. Nelle more del trasferimento la Regione continuerà ad esercitare in via transitoria la gestione dei servizi dell’infrastruttura.

Grazie a questo atto l’amministrazione di Roma Capitale potrà continuare sul percorso di espansione e pianificazione del trasporto pubblico locale, integrando i sistemi già esistenti e potenziandoli con un’offerta sempre più capillare. Potrà inoltre ottenere finanziamenti europei e governativi a prosecuzione di quanto di buono già avviato sul tema della mobilità pubblica in questi anni

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.