Categorie: ComunicatiPublished On: 16 Novembre 20210 Commenti7.8 min read
SHARE

Nei giorni scorsi la Giunta Regionale ha approvato una delibera detta “Carta degli aiuti a finalità regionale”. Sono state individuate delle zone del Lazio, fra cui è compresa anche Civitavecchia, per cui chiedere all’Unione Europea una deroga circa gli aiuti di stato alle imprese.
La Commissione europea può considerare compatibili con il mercato interno gli aiuti di Stato destinati a favorire lo sviluppo economico di determinate zone svantaggiate all’interno di specifici territori dell’Unione. Si tratta di aiuti riguardo investimenti concessi alle imprese situate in dette zone. Queste devono essere identificate in una Carta degli Aiuti a Finalità Regionale che lo Stato membro deve notificare alla Commissione per la successiva approvazione, a seguito della quale si potranno concedere detti aiuti.
Civitavecchia ha i requisiti per essere inserita nella Carta, avendo avuto negli ultimi anni una notevole perdita di imprese; inoltre dal punto di vista demografico la zona presenta, nel periodo 2018-2020 un andamento negativo di alcuni indicatori quali l’indice di vecchiaia e l’indice di dipendenza strutturale che risultano superiori alla media provinciale, regionale e dell’Unione europea.
In quanto sede del porto, verrà proposta per l’istituzione di una Zona Logistica Semplificata (ZLS) con l’obiettivo di favorire l’insediamento di nuove aziende di servizi legate alle attività logistico-portuali e di sostenere il rilancio dei traffici commerciali fortemente colpiti dagli effetti della pandemia.
Auspicando una risposta positiva dalle istituzioni europee alla richiesta della Regione Lazio, ringrazio la Giunta Regionale per l’attenzione dimostrata nel merito al nostro territorio, senz’altro bisognoso di rilancio e di una maggiore occupazione sostenibile.

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.