Le indagini della Procura di Roma hanno smascherato quella che sembrerebbe essere una truffa veramente raccapricciante, poiché perpetrata sulla pelle dei più deboli, cioè i #minori che non possono contare su di una famiglia. Secondo quanto emerso dalle indagini, la Onlus “Virtus Italia” avrebbe favorito l’evasione dei minori che aveva in custodia per avere maggiori profitti sui rimborsi pubblici ricevuti, facilitando in questo modo l’immissione degli stessi nel ciclo della criminalità.

La Regione Lazio deve costituirsi subito parte civile per perseguire gli artefici di tale crimine. Da tempo ho attivato un tavolo di lavoro permanente con esperti e operatori per redigere una proposta di legge regionale che affronti organicamente il problema dei diritti dei minori non accompagnati e preveda più incisivi strumenti di controllo per scongiurare il ripetersi di nefandezze come quelle ipotizzate dalla Procura di Roma.