Categorie: Ambiente, ComunicatiPublished On: 23 Febbraio 20220 Commenti5.8 min read
SHARE

La notizia che tutti i civitavecchiesi stavano aspettando finalmente è ufficiale: a Civitavecchia non sorgerà una nuova centrale a gas. La conferma arriva dal bando per il capacity market emanato da Terna: Enel infatti non ha presentato nessun progetto per la centrale di Civitavecchia.

E’ un risultato storico, ottenuto grazie al grande contributo dei comitati, delle associazioni, del territorio unito, grazie alla legge regionale approvata dal consiglio e dall’azione del M5S e dell’assessorato alla Transizione Ecologica di Roberta Lombardi.
Lo straordinario risultato ottenuto non deve però farci tirare i remi in barca: la sfida da vincere è quella di trasformare Civitavecchia in polo energetico del futuro e non più del passato. Per questo dovremo proseguire con sempre più impegno e passione nel percorso già intrapreso nel segno delle innovazioni tecnologiche che dovranno diventare un carattere distintivo di Civitavecchia: parco eolico off shore, produzione idrogeno, stoccaggio e accumulo di energia sono le prossime sfide da vincere e per le quali auspico che il territorio possa continuare a lavorare compatto come visto sino ad oggi su questi argomenti.
Oggi festeggiamo uno scampato pericolo ma siamo già al lavoro per costruire la Civitavecchia del futuro.

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.