Categorie: Comunicati, Frosinone, SanitàPublished On: 13 Novembre 20150 Commenti5 min read
SHARE

Devid Porrello, consigliere del M5S Lazio, dichiara:

“Quanto accaduto con la nomina del commissario di Frosinone certifica che la ‘short list’ è stata una presa in giro propagandistica perchè tanto poi Zingaretti sceglie chi gli pare. Una giunta insediata da oltre due anni deve nominare i direttori generali, non i commissari, perchè ormai dovrebbe avere una visione di quello che dovrebbe essere la sanitá regionale e non solo la necessitá di riempire una poltrona. Zingaretti, D’Amato e Flori De grassi devono dirci i motivi per cui non è stato possibile nominare un direttore generale e quelli per cui è stato scelto un condannato dalla Corte dei Conti. Ho invitato l’ufficio di presidenza della commissione a convocare una seduta solo su queste questioni, che sono vitali e che se irrisolte renderebbero impossibile continuare a parlare di riforma delle ASL e di tutte le altre balle che Zingaretti ed i suoi propinano da oltre due anni ai cittadini laziali, mentre intorno a loro il sistema sanitario regionale brucia”.

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.